venerdì 11 settembre 2015

Questionario di Proust


Ultimamente ho oltremodo abusato del termine "figo" e dei suoi derivati, quindi non posso iniziare questo post come avrei voluto, cioè definendo l'estate una gran figata. Dovrò in qualche modo aggirare l'ostacolo partendo da un punto di vista diverso: non posso credere che stia per finire. Tutti gli anni quando arriviamo a questo punto, mi assale una specie di panico all'idea che l'autunno con i suoi colori e la sua luce presto prenderà il posto della splendida, magnifica e unica Estate. Poi passa, mi abituo, ma i primi tempi sono una vera guerra che mi porta a negare fermamente che il 21 settembre farà il suo ingresso una delle mezze stagioni. Si può sapere chi ha detto che non esistono più?
 
In questa splendida piscina io ci tornei anche ora. Voi no?

Ma veniamo a noi. Qualche tempo fa Giulia del blog Liberamente Giulia aveva redatto il suo Questionario di Proust. Affascinata dal gioco mi son decisa a fare la stessa cosa. Si tratta di una serie di domande/curiosità su gusti e caratteristiche della persona a cui viene sottoposto. Malgrado il nome, non è stato ideato da Marcel Proust. Lui, infatti, si limitò a compilarlo alla fine dopo che un'amica glielo aveva fatto conoscere. Se volete sapere cosa rispose vi basta andare qui. Se invece vi interessa sapere cosa ho risposto io (mah...), leggete sotto. 

Il tratto principale del mio carattere
Sono solare. Me lo dicono da quando sono piccola, da quando nemmeno capivo che voleva dire.

La qualità che desidero in un uomo
La voglia di ridere e di non prendersi troppo sul serio.
La qualità che preferisco in una donna
Saper ascoltare cosa hanno da dire gli altri. Riuscire a non riversare sull'umanità un quantitativo di parole difficile da incamerare.
Quel che apprezzo di più nei miei amici
Il fatto che ci siano, sempre. 
 
Il mio principale difetto
Quanto mi arrabbio mi trasformo in una versione malefica di me stessa che confuta tutto ciò che dicono gli altri. Poi, a un certo punto, dal niente, smetto perché mi sono annoiata. 
La mia principale qualità  
Ridere? Boh. No, forse non rompere le pxxlle.
La mia occupazione preferita
Stare con le persone che amo, leggere, scrivere, guardare serie tv.

Il mio sogno di felicità.
Non fingerò: io voglio essere ricca. Ma mi accontenterei anche di avere una casa con il giardino. O con una grande terrazza. A dirla tutta... basterebbe non dover pagare il mutuo. 
Mai senza
Sognare.
Magari senza
Paranoie e timidezza.
Se fossi un animale 
Gatto o drago. Non so quale dei due mi affascini di più.  
Pittori preferiti
Botticelli.
Il paese dove vorrei vivere
Terra di Mezzo.
Asgard. Narnia. Hogwarts. La Morte Nera. Ah, era il paese? Ok, allora Italia.
Il colore che preferisco
Lilla.  
Il fiore che amo
Margherita. 
I miei autori preferiti in prosa
Italo Calvino, Valerio Massimo Manfredi.  
I miei poeti preferiti
La poesia non riesce proprio ad ammaliarmi. Tranne quella di Thomas Stearns Eliot.
I miei eroi nella finzione
Thor, Ironman e Pk. Non il Paperinik di Topolino ma Pk, Il Guardiano della Galassia. Che bellino.  

I miei musicisti preferiti 
Volbeat e Atreyu.
I miei eroi nella vita reale
Tutti. Tutti quelli che la mattina vanno avanti anche se le cose si mettono male. Tutti quelli che combattono per la felicità, la salute, la vita. Tutti. I miei eroi sono gli esseri umani che meritano di essere chiamati così. 
Quel che detesto più di tutto
La mancanza di empatia. Da lì, credo, dipende tutto.

I personaggi storici che disprezzo di più.
Gli ottenebrati dal potere. I malvagi. I folli che hanno fatto i più grandi casini.
Il dono di natura che vorrei avere
La comprensione della matematica. Perrrrchééé sono così incapace?
Stato attuale del mio animo
Agitato, come sempre.
Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza
Tutte e nessuna.
Il mio motto
Ognuno è un genio, ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi, lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido. - Albert Einstein 

Sono molto curiosa quindi vi ordino di rispondere al questionario perché voglio sapere cosa direte voi. Per niente autarchica, eh? D'altronde siete nel mio regno e qui, comunque vogliate rigirare la frittata, io sono la regina. Mhuahuaha. 
Uhm.
Dite che qualcuno potrebbe veramente credere che sono così stronzetta? A volte mi viene il dubbio che , qualcuno potrebbe crederlo. Glielo dite voi che non lo sono e che voglio bene a tutti? Che siete i miei emmosi e che vi lovvo a prescindere?
Potreste anche spiegargli che sono in grado di scrivere frasi sensate senza anglicismi e neologismi di mia creazione?
Grazie emmosi cari. 

Bacio.

La regina M.

24 commenti:

  1. Condividiamo il motto (che ripeto come un mantra al lavoro, visto che non c'entra niente con ciò che sono) quindi quando dovrò compilare il questionario dovrò inserirne due! :-D
    Al di là di questo, abbiamo diversi aspetti in comune. Anche io ho il difetto di scatenare tuoni e fulmini quando mi arrabbio, e amo Italo Calvino, mio concittadino, tra l'altro. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Continuiamo a scoprire di avere punti in comune. Bello! ^_^

      Elimina
  2. Per prima cosa il 21 settembre è il penultimo giorno d'estate, dato che l'equinozio cade attorno al 23 (dipende da molte cose, per saperlo di preciso basta guardare wikipedia...).
    Dopo due righe da precisetti secchione so-tutto-io, come direbbe Lisa, ti dirò che avremmo parecchie risposte in comune. Specialmente quella del gatto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che tu, Michele, sei incorreggibile: una deliziosa regina ti invita a sbilanciarti un po' e tu che fai? Rispondi: avremmo diverse risposte in comune... E dille quali sono! (escludendo i gatti!) :D

      Elimina
    2. Ehhh.... vabbé, dai: via il dente, via il dolore.

      Il tratto principale del mio carattere: sono presuntuoso, puntiglioso e... non so. Basta che inizi con la p, credo.

      La qualità che desidero in un uomo: io gli uomini non li desidero, però la lealtà non mi dispiace.

      La qualità che preferisco in una donna: ecco, le donne le preferisco di più. Nella mia, in particolare, vorrei trovare la complicità.

      Quel che apprezzo di più nei miei amici: che sono amici!

      Il mio principale difetto: sono testardo e pretendo molto.

      La mia principale qualità : sono testardo e pretendo molto.

      La mia occupazione preferita: prendere il sole.

      Il mio sogno di felicità: prendere il sole. Sulla mia barca a vela.

      Mai senza: qualcuno al mio fianco.

      Magari senza: dover lavorare.

      Se fossi un animale: non se fossi. Io SONO un gatto.

      Pittori preferiti: difficile da stabilire. Preferisco i quadri alle firme, ma facciamo Keith Haring.

      Il paese dove vorrei vivere: Grecia.

      Il colore che preferisco: boh? Il blu del mare.

      Il fiore che amo: tutti. O nessuno. Però a casa mia si trovano bene le kalanchoe.

      I miei autori preferiti in prosa: i russi. Calvino. Certi (pochi) americani. I classici, tutti.

      I miei poeti preferiti: la Cvetaeva. Ma anche la Merini, o Montale, o ... ce ne sono tanti che meritano. E il doppio che non meritano :)

      I miei eroi nella finzione: nessuno, ormai. Ho un'età.

      I miei musicisti preferiti: nessuno, ormai. Ho un'età. Però Beethoven o Mozart o Liszt o ...

      I miei eroi nella vita reale: concordo in pieno!

      Quel che detesto più di tutto: concordo in pieno!

      I personaggi storici che disprezzo di più: concordo in pieno!

      Il dono di natura che vorrei avere: nessuno. Preferisco costruirmelo, il supposto dono, con sudore e fatica per dimostrare alla Natura che posso fare anche da me.

      Stato attuale del mio animo: sono al lavoro. C'è altro da dire?

      Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza: quelle commesse senza consapevolezza.

      Il mio motto: non ci ho mai pensato. Al motto, voglio dire. :)

      Elimina
    3. Il motto te lo suggerisco io: meglio tardi che mai! :)

      Elimina
    4. Marina: per te, un quintale di Nutella direttamente a casa!
      Michele: ops! Ma uffaaa (riguardo al 21-23 settembre)! Comunque, il tuo questionario mi piace un sacco. Sei anche tu un divoratore di Nutella? :D

      Elimina
    5. Dove ti scrivo il mio indirizzo?? :P

      Elimina
    6. Lo ero, ma credo di essere diventato intollerante al cacao e ho smesso. Oltre al fatto che devo mantenere il peso forma e certa roba non me la posso permettere. E poi la Nutella è per un terzo olio di palma e io mi ero rivolto già da un po' a certe creme di nocciola bio al cioccolato fondente e olio di girasole che la Nutella diventa buona per la cazzuola. Senza offesa, eh!

      Elimina
    7. Voglio l'emoticon con l'urlo di Munch.

      Elimina
    8. Non inizia per "P", ma tra le righe (!) si capisce che sono un rompicoglioni :)

      Elimina
    9. urlo di Munch pure da parte mia.
      Ti si addice ogni qualità con la P?
      piscialetto hehehe

      Elimina
  3. Avevo letto il questionario di Giulia, quest'estate e le avevo detto che prima o poi avrei fatto ordine nelle mie idee e ci avrei provato anch'io: il fatto è che mi sono inceppata in un paio di risposte che potrei dare!
    Organizzerei corsi di recupero di matematica per chi come te E ME non sa fare nemmeno una semplice operazione aritmetica!
    Il tuo motto è un prezioso monito. Mi piace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sei inceppata su due? Però tutte le altre le potresti dare :)

      Elimina
    2. Dai Marinaaa! Vogliamo il tuo questionario! :D

      Elimina
    3. Sarete accontentati, però farò camminare il meme di Giulia. ;)

      Elimina
  4. Ah che bello carissima M. hai raccolto il mio meme, mi fa davvero piacere, è bello scoprire che siamo in parecchi noi "gatti" ;-)
    il tuo motto poi è fantastico! condivido molto e anche la matematica, devo dire, per me è piuttosto ostica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi era piaciuto proprio tanto. :)
      Vorrei dire Viva i gatti e Abbasso la matematica, ma fa troppo bimbominkia. ;)

      Elimina
  5. Cara M, il post è stupendo e te lo copierò di sicuro :D
    Già mi ero gasata con le tue risposte, quando ho visto che sei riuscita a far scucire il secchione Michele sono andata in ebollizione.
    Poi ho letto NUTELLA e sono andata fuori di testa.
    Best post ever! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graaaazieee! :)

      Non solo sono riuscita a farlo scucire ma ho anche trovato il sistema di farmi rimbrottare non una, ma ben due volte. Ho capacità innate. :D
      Non vedo l'ora di leggere il tuo!

      Elimina
  6. gatto o drago...
    che meraviglia!

    RispondiElimina