venerdì 6 febbraio 2015

San Valentino e La Versione di Alessio

Non sono mai stata una fan di San Valentino. Ho sempre guardato con stupore le commedie americane, o i telefilm, in cui la gente è talmente presa da questa festività da arrabbiarsi se l'altro, di solito l'uomo, non regala dei fiori o dei cioccolatini. 
Con questo non voglio dire che è una brutta festa e che non deve essere festeggiata. L'idea che ci sia un giorno all'anno da dedicare all'altro, in cui fare cose che normalmente non si farebbero, come mangiare in un ristorante a lume di candela con un palloncino a forma di cuore che ti sballonzola davanti e che ti impedisce di vedere l'amato, è bella. L'amore è sempre bello, e probabilmente avrete capito che io sono una grande fan dell'amore, quindi non posso essere insensibile a San Valentino.
Ma... sì, non mi fa impazzire. Normalmente io e D. non facciamo niente di speciale tranne stare insieme. No, non sono di quelle combattive che è talmente inorridita da tutto questo amore da andare a cena con le amiche proprio quella sera. Il fatto che non lo festeggiamo non significa che io voglia farmene beffe, perché alla fine è una tradizione che non fa male a nessuno, ed è estremamente carina. 
Adesso che ci penso, un anno abbiamo fatto la pizza a forma di cuore e l'anno scorso ho comprato una tortina minuscola con le stesse sembianze. Diciamo che fingo di non essere una fan ma non scappo.
Oh, va bene, mi piace. Un pochino, non troppo, però mi piace. Contenti? ^_^

Quest'anno però non voglio semplicemente comprare qualcosa di cuoricioso. Quest'anno ho deciso di farmi un regalo e di farlo anche a voi, e spero tanto che vi sia gradito. Si tratta di un dono che non apprezzeranno coloro che non hanno amato Innamorarsi ai tempi della crisi, quindi se rientrate in questa categoria vi consiglio di non leggere nessun post del blog la prossima settimana perché ogni giorno sarà dedicato a loro, ai nostri eroi.

Esatto. Da lunedì 9 a sabato 14 febbraio, ogni giorno posterò un capitolo de La versione di Alessio. Che cos'è?
Hi hi hi! Semplice: la storia di Dafne e Alessio raccontata dal punto di vista di lui. La prima volta che si vedono, i tentativi di bacio non riusciti, l'attesa, il mare, ma soprattutto le emozioni.
Sei capitoli di Innamorarsi ai tempi della crisi in versione maschile. 
Curiosi? Oh, io spero tanto che lo siate!

Allora, che dirvi, a parte che sono estremamente emozionata?

Buona lettura, miei cari!

Emmeggiandovi,
M. 

4 commenti: