mercoledì 14 settembre 2016

Leggere Italiano BT - Presentazione e intervista: "Aspettavo te"

La luce che c'è nelle mattine di settembre, quando il sole ci regala la sua presenza, è quella giusta per iniziare bene la giornata. L'odore di fichi e uva che si mischia da tutte le parti - o forse solo nel mio naso - aiuta il corpo e la mente a risvegliarsi in questa nuova stagione che mi auguro essere soleggiata e caldissima. 
Ma non ci sono solo la luce, la frutta e la possibile continuazione dell'estate a rendere questo mese scoppiettante e divertente, perché, come vi avevo annunciato, seguendo  Leggere Italiano BlogTour, l'iniziativa ideata e progettata da Giusy di Divoratori di libri, troverete un sacco di articoli interessanti pubblicati su tanti bei blog. Se non volete perdere nessun post seguiteci partecipando all'evento di Facebook che trovate qui
E allora... che si aprano le danze!  

Oggi ho il piacere di ospitare un'autrice che ha avuto e ha tutt'ora un grandissimo successo editoriale grazie al suo romanzo Aspettavo te. Non ne avete ancora sentito parlare? Allora fermatevi lì, dove siete. Gustatevi il vostro caffè mattutino, salutate con la manina i vostri colleghi e andate a scoprire di cosa sto parlando.

Aspettavo te
di Ilaria Satta
Genere: romance
Editore: Lettere Animate
Uscita: 3 giugno 2016
Facebook: Aspettavo te
   
Dopo la morte di sua madre, la vita di Sarah trascorre tra libri e banchi di scuola. Timida e riservata, ha difficoltà ad aprire il suo cuore agli altri, in particolar modo ai ragazzi, da cui cerca di stare alla larga il più possibile. Qualcosa in lei sembra essersi rotto irrimediabilmente, così come gli equilibri del resto della famiglia. Akira non ha mai conosciuto suo padre. Il suo carattere riflessivo e taciturno lo rende sfuggente e impenetrabile agli occhi degli altri. Si sente se stesso solo in sella alla sua moto. Questo almeno sino al giorno in cui il suo sguardo incrocerà quello di Sarah e le certezze di entrambi crolleranno per sempre. «Pensiamo sempre che un domani le cose cambieranno, che arriverà il momento giusto, ma siamo noi che dobbiamo cambiare»

Il caso letterario nato su WattPad con oltre 240mila letture! 


Aspettavo te  racconta le vicende di due giovani personaggi che nonostante le difficoltà che affrontano nella vita riescono ad uscirne puliti e positivi. La storia, fresca e dolce, ha la capacità di incuriosire il lettore grazie al doppio punto di vista, quello femminile e quello maschile. Ho avuto la possibilità di leggere il romanzo grazie all'autrice che me lo ha gentilmente inviato e sono molto contenta di poterla ospitare nel blog.

1) Benvenuta, Ilaria! È un piacere poterti intervistare. Innanzitutto ti ringrazio per avermi dato la possibilità di leggere la storia di Akira e Sarah, due personaggi diversi ma allo stesso tempo simili, accomunati da una perdita e da un futuro tutto da scoprire. Com’è nata la loro storia?
Il mio romanzo è ispirato al mondo dei manga e degli anime giapponesi. Immaginai questa storia quando ero solo una ragazzina, pensando di farci un manga e non come romanzo. Non realizzai mai il progetto, ma sia la storia sia i protagonisti continuavano a ronzarmi in testa; finché lo scorso agosto mi decisi a scrivere quella storia sotto forma di romanzo. Ed eccoci qui.

2) Tra i personaggi del libro, ce n’è uno che ti senti più affine?
Ho dato a tutti i miei personaggi una parte di me, ma di sicuro fra tutti somiglio più ad Akira.

3) Aspettavo te è nato su Wattpad, una comunità online per scrittori e lettori. Com’è stata l’esperienza? Come mai hai deciso di partire da lì?
Ho cominciato a pubblicare su Wattpad su consiglio di un’amica. Non conoscevo nulla di quel mondo e nemmeno che fosse tanto popolare. All’inizio è stata dura, mi leggevano in pochi, poi i lettori sono aumentati giorno dopo giorno. Grazie a Wattpad ho conosciuto tante persone meravigliose.

4) Com’è avvenuto il passaggio da Wattpad alla casa editrice? 
Sono stata contattata da due diverse case editrici, e dopo alcune valutazioni ho scelto Lettere Animate.

5) Aspettavo te ha un seguito, Ti aspetto, sempre su Wattpad. Come mai questa decisione?
Già mentre terminavo la stesura del primo avevo in mente un sequel della storia. Inizialmente pensavo di scriverlo più avanti, ma tu che scrivi lo sai, sono i personaggi a comandare e volevano uscire di nuovo fuori a tutti i costi! Continuo a pubblicare su Wattpad perché ormai con le mie lettrici ho instaurato un bel rapporto, e mi diverte interagire con loro.

6) Cosa dobbiamo aspettarci da questo secondo capitolo?
Il secondo capitolo vede protagonisti anche Linda e Raoul, oltre all’arrivo di nuovi personaggi.

7) C’è qualcosa di cui hai bisogno, quando scrivi? Io, ad esempio, senza musica e un barattolo di crema di nocciole a meno di 3 metri di distanza su cui gettarmi in caso di necessità, mi sento persa.
Scrivo esclusivamente nella mia stanza, seduta sul letto e con il pc sulle gambe. Non riesco diversamente. Niente musica, preferisco il silenzio assoluto.

8) Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Terminare di scrivere Ti aspetto, e l’uscita in lingua inglese di Aspettavo te.
Ilaria, grazie mille per la disponibilità, è stato un vero piacere averti come ospite. Complimenti per il tuo lavoro e in bocca al lupo per tutto! 

Se la storia e l'intervista vi sono piaciute non perdete la possibilità di partecipare al giveaway che mette in palio una copia di Aspettavo te! Basta compilare il form che vedete qui sotto, oppure quello che troverete nella tappa della recensione che sarà ospitata da Gioia su The Book of Writer, e il gioco è fatto! 

Le regole sono semplici: 
- Seguire i blog che ospitano le tappe del libro
- Seguire la pagina Facebook dell'autrice
- Commentare tutti i post che riguardano il libro Aspettavo te
- Lasciare l'indirizzo mail in modo da potervi contattare in caso di vincita 

 Per avere punti extra potete:
- Seguire tutti i blog che partecipano all'iniziativa (+10 punti) - la lista la trovate qui-  
- Commentare un altro post a scelta dell'iniziativa (li trovate nell'evento facebook) +1 punto 
- Condividere su un social a scelta (+1)

M.  
 

12 commenti:

  1. Bellissima intervista partecipi molto volentieri

    RispondiElimina
  2. Ciao! Che bella questa iniziativa! Il libro che presenti sembra molto interessante. partecipo volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi mi farai sapere cosa ne pensi! :)

      Elimina
  3. Bella intervista e libro interessante, molto bella la cover!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è vero, anche secondo me! :)

      Elimina
  4. Ciao! Adoro le interviste, sono una preziosa occasione per scoprire il dietro le quinte e sapere qualcosina in più sull'autore.
    Ottimo lavoro =)
    La storia sembra davvero coinvolgente, faccio i migliori auguri all'autrice :)
    Un salutone
    Leryn

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Leryn! :)
      Anche a me piacciono molto le interviste perché il backstage di una storia, o di un autore, mi affascina tantissimo. ;)

      Elimina
  5. La copertina è fatta davvero bene, forse lo consiglierò alle mie amiche!

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo né il libro né l'autrice e anche se il libro non sia proprio il mio genere devo ammettere che la trama mi ha incuriosita molto!
    Molto bella anche l'intervista ^^

    RispondiElimina